Microsoft OS/2

Microsoft ed IBM, nella seconda metà degli anni ’80 cooperarono insieme allo sviluppo di un sistema operativo atto a succedere MS-DOS e sfruttare a pieno i vantaggi della “modalità protetta” del microprocessore Intel 80286. Naque, così, OS/2 (Operating System/2). La versione 1.0 venne rilasciata nel 1987 con il supporto alla memoria virtuale, al multitasking e l’esecuzione di programmi DOS.

Nel 1988 venne rilasciata la versione 1.1 ove aggiunsero un’interfaccia grafica chiamata Presentation Manager. Non fu possibile integrarla prima per incompatibilità con le API di OS/2. Nella versione 2.0, rilasciata nel 1989, venne introdotto un nuovo file system, chiamato HPFS, per rimpiazzare il file system FAT che utilizzava il DOS e Windows.

La partnership tra Microsoft ed IBM iniziò ad indebolirsi nei primi anni ’90. Entrambe possedevano i codici sorgenti dei sistemi operativi OS/2 e Windows: mentre IBM voleva proseguire lo sviluppo di OS/2Microsoft voleva proseguire quello di Windows. Cercarono di trovare un accordo e decisero, alla fine, di dividersi i compiti: una si sarebbe occupata di OS/2 2.0 (IBM) e l’altra di OS/2 3.0 (Microsoft).

L’accordo venne sciolto e la collaborazione tra le due aziende si concluse con IBM che continuò a sviluppare il suo OS/2 e Microsoft, che stava sviluppando OS/2 3.0, modificò il nome del suo sistema operativo in Windows NT. Entrambe mantennero il diritto di continuare ad utilizzare le tecnologie sviluppate fino a quel momento. Fortunatamente per MicrosoftWindows NT venne riscritto quasi da zero.

Perché OS/2 non ha avuto successo?

I motivi non sono mai stati dichiarati ufficialmente ma è possibile ipotizzare quanto segue:

  • Il costo inferiore di Windows ha favorito la sua distribuzione.
  • OS/2 veniva visto come un sistema esclusivo per le macchine IBM, a differenza di Windows che veniva pubblicizzato come sistema per qualsiasi Personal Computer.
  • Microsoft sviluppò la base del pacchetto Office: applicazioni per la produttività come Word ed Excel che, per qualche motivo, funzionavano meglio su Windows che su OS/2.

I sostenitori di OS/2, ancora oggi, affermano che il OS/2 era superiore a Windows ma, come il tempo ci ha mostrato, si è trattato solo di teoria. All’atto pratico, i sistemi Windows sono quelli che hanno traghettato l’intero mondo dei Personal Computer in ambito domestico e aziendale.