Xbox Series XS

Xbox Series X ed Xbox Series S, con sorpresa di tutti, sono le console di gioco presentate da Microsoft come modello next-gen atto a sostituire l’attuale e sfortunata Xbox One, in tutte le sue varianti.

Queste due piattaforme di gioco, una entry-level ed una più costosa, consentono di giocare ad alte prestazioni, con un alto frame-rate e risoluzione.

xbox series x - xbox series s

Sono console nuove, progettate in maniera differente ma, ciò nonostante, sono perfettamente retrocompatibili con i giochi di tutte le passate generazioni di Xbox, a partire dalla Xbox Original fino alla Xbox One X.

L’annuncio risale al 2019, durante l’evento E3 ma già da tempo vi erano rumors e notizie accennate (anche direttamente da Microsoft). La loro commercializzazione, però, è avvenuta soltanto un anno più tardi: il 10 novembre 2020.

Entrambe le console fanno parte della quarta generazione di console Xbox ed alla nona generazione di console da gioco (genericamente, insieme a PlayStation 5 e a Nintendo Switch).

Dispongono di un hardware di fascia alta con la massima risoluzione supportata fino ad 8K, un frame-rate elevato che raggiunge i 120fps, supporto al ray tracing e al Dolby Vision. Inoltre, grazie alla nuova tecnologia Xbox Velocity Architecture, si ha una velocità di esecuzione dei giochi mai vista prima. Questo anche grazie alla presenza di un disco SSD custom.

Project Scarlett

Nel 2018, Phil Spencer ha gettato l’amo al primo rumors quando dichiarò: “… sono profondamente coinvolto nell’architettura delle prossime console Xbox…“. È bastato poco per poter avviare il motore mediatico che, in poco tempo, ha prodotto sempre più rumors.

Durante l’evento E3 2019, Spencer ha confermato ufficialmente l’esistenza di Scarlett anticipando una delle caratteristiche della nuova console: sarà retrocompatibile con tutti i giochi e l’hardware delle attuali Xbox One. Sempre nel 2019, durante l’evento The Game Awards, è stata presentata Scarlett, nome in codice di Xbox Series X, ed il suo design. Data di uscita prevista, verso la fine del 2020.

Hardware

Sebbene i primi rumors vedessero la presenza di diversi prodotti o, al limite, di due console, con la presentazione ufficiale di Scarlett tutto è svanito. Esisteva una sola console ed era Xbox Series X. Ovviamente, tutto è sfumato quando sono state presentate ben due console Xbox.

La Xbox Series S, col nome in codice Lockhart, è stata parte del progetto da sempre. Già nel 2016, il team Xbox iniziò a progettare la nuova versione di console e da subito si resero conto della necessità di dover offrire due console da gioco. Come avevano già fatto con la versione Xbox One S ed Xbox One X, anche questa volta l’idea era di offrire una versione di fascia entry-level ed una di fascia superiore.

Le caratteristiche tecniche

Xbox Series X

  • CPU: 8x Core @3.8 GHz (3,66 GHz con SMT) Custom Ryzen Zen 2, 16 Thread
  • GPU: AMD Radeon™ su architettura grafica RDNA 2 personalizzata, 3328 Shading units, 208 Texture Mapping units, 56 Compute Units, di cui 52 attive, Gestione hardware del ray tracing, 80 ROPs, Bus a 320 bit, Frequenza fissa a 1,825 GHz, Performance complessiva dichiarata: 12,155 Teraflops
  • Memoria: 16 GB RAM GDDR6, 10 GB GPU memory con larghezza di banda 320 bit @ 560GB/s, 6 GB memoria di sistema con larghezza di banda 320 bit @ 336GB/s, di cui 2.560 GB riservati al OS.
  • Unità disco: Ultra HD Blu-ray
  • Archiviazione interna: SSD NVMe Interno da 1 terabyte (802 GB di spazio libero), Velocità in lettura: 2.4 GB/s (Raw), 4.8 GB/s (compressa, con hardware decompression block custom)
  • Archiviazione esterna: Slot per SSD esterno con le medesime caratteristiche di quello interno ma con forma proprietaria prodotti da Seagate
  • Supporto ad HDD esterno: richiede USB 3.2 con un minimo di 128 Gigabyte.
  • Target Performance (In-game): Risoluzione 4K a 60 fps oppure 1440p a 120 fps, Fino a 8K o 120 fps
  • Dimensioni: Larghezza: 15,1 cm, Profondità: 15,1 cm, Altezza: 30,1 cm
  • Peso: 4,4 kg

Xbox Series S

  • CPU: 8x Core AMD Zen 2 @ 3,6 GHz (3,4 GHz con SMT)
  • GPU: AMD Radeon™ RDNA 2, 20 CU attive
  • Frequenza fissa a 1,565 GHz, Performance complessiva dichiarata: 4 Teraflops
  • Memoria: 10 GB RAM GDDR6, System Bandwidth: 8GB a 224GB/s e 2GB a 56GB/s
  • Unità disco: Non presente, supporto per i soli titoli digitali
  • Archiviazione: SSD NVMe Interno da 512 Gigabyte, Velocità in lettura: 2.4 GB/s (Raw), 4.8 GB/s (compressa, con hardware decompression block custom)
  • Archiviazione esterna: Slot per SSD esterno da 1 terabyte
  • Supporto ad HDD esterno: USB 3.2
  • Target Performance (In-game): 1080p e 60 fps, Fino a 4K upscalato o 120 fps
  • Dimensioni: Larghezza: 6,5 cm, Profondità: 15,1 cm, Altezza: 27,5 cm
  • Peso: 1,93 kg

Smart Delivery

Smart Delivery è un programma ideato da Microsoft in cui i giochi delle passate generazioni, sono disponibili sulle nuove console con migliorie grafiche senza alcun costo aggiuntivo da parte del videogiocatore.

Xbox Game Pass

xbox game pass

Xbox Game Pass è un servizio in abbonamento di Microsoft che offre, a tutti i sottoscrittori, la possibilità di accedere ad un vasto catalogo di giochi, scaricandoli e giocandoci gratuitamente fin quando il gioco sarà presente nel catalogo. Un po’ come il servizio di Amazon Prime Video in cui sia ha accesso ad una serie di film e si possono visualizzare fin quando non vengono rimossi!

Il punto forte del Game Pass è la presenza di alcuni titoli dal Day1 (i giochi dei Microsoft Studios sono sempre disponibili al Day1) e l’integrazione con il servizio EA Play, che aggiunge anche i giochi Electronics Arts nel catalogo.